Realizzazione di uno scolmatore per l’intercettazione delle portate meteoriche provenienti dal versante collinare insistente su via Verdi in località Fratte nel comune di Sassofeltrio (PU)

Committente: Marche Multiservizi S.p.A.
Località: Fratte di Sassofeltrio (PU)
Anno: 2017
Prestazione: Progetto preliminare
Importo: 185.762 €

In seguito ai numerosi allagamenti accaduti negli ultimi anni in diverse località della frazione di Fratte per effetto principalmente delle acque di ruscellamento superficiale provenienti dal versante agricolo sovrastante l’abitato, l’Amministrazione Comunale ha richiesto il supporto progettuale di Marche Multiservizi, gestore del S.I.I., al fine di individuare gli interventi più opportuni per attenuare il rischio allagamenti esistente nella frazione di Fratte.

Questo progetto preliminare è stato pertanto sviluppato su incarico di Marche Multiservizi di concerto con l’Amministrazione comunale, ed ha avuto come finalità la risoluzione delle problematiche idrauliche della porzione più settentrionale della frazione di Fratte, a confine del territorio comunale. Il progetto riguarda in particolare l’intercettazione delle portate meteoriche provenienti dal versante collinare insistente su Via Verdi, a monte dell’immissione nella pubblica rete fognaria mista, ed il loro collettamento al vicino Rio del Gaggio.

L’input progettuale ricevuto dall’Amministrazione Comunale di concerto con il gestore del SII, è stato quello di individuare una soluzione in grado di “separare” il contributo delle acque del versante (in quanto appartenenti di fatto al reticolo superficiale e pertanto non rientranti tra le competenze del gestore del S.I.I.) da quelle prettamente di natura urbana, realizzando pertanto una nuova via d’acqua appositamente dedicata.

Il progetto prevede infatti di posare una nuova tubazione sul sedime stradale in corrispondenza del tombinamento (insufficiente, DN400) dell’attuale fosso che drena le acque del versante; di qui spostarsi verso i terreni agricoli posti sul retro dei fabbricati dell’abitato di Fratte, dove la condotta verrà sostituita da un fosso a cielo aperto rivestito con canalette prefabbricate il cls che procederà a tergo dei fabbricati fino alla strada vicinale presente a valle dello stesso abitato

In tal modo verranno direttamente raccolti i contributi dei bacini insistenti direttamente sui lotti edificati presenti lungo il tracciato, sia per quelli veicolati dai fossi interpoderali che saranno allacciati alla canaletta prefabbricata, che per quanto riguarda le acque di ruscellamento superficiale che vi confluiranno direttamente, essendo il nuovo fosso disposto trasversalmente alle linee di massima pendenza.

Il recapito finale è individuato nel fosso denominato “Rio Gaiano” attuale ricettore della fognatura bianca/mista nel quale confluiscono in modo improprio tutte le acque del versante

Planimetria e profilo di progetto

Articoli correlati:

Opere di difesa idraulica dello stabilimento produttivo della ditta Fontanot a Cerasolo di Coriano (...
Studio di fattibilità per la realizzazione di un canale scolmatore della portata di piena dello scol...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *